Attali Jacques, intelligenza collettiva

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'intelligenza collettiva di un gruppo non è la somma dei saperi dei suoi membri, e neanche la somma delle loro attitudini a pensare. È un'intelligenza propria, che pensa diversamente da tutti i membri del gruppo. Così, una rete neuronale composta da cellule diventa una macchina per apprendere, una rete telefonica adempie ad altre funzioni rispetto a quelle di ciascuna centrale, un computer riflette in modo diverso da ciascun microprocessore, una città è un essere distinto da ciascuno dei suoi abitanti, un'orchestra è un'altra cosa dalla somma dei suoi musicisti, uno spettacolo ha una natura diversa dal ruolo recitato da ciascun attore, i risultati di una ricerca valgono di più dell'apporto di ciascuno dei ricercatori che la conducono. Ogni intelligenza collettiva è il risultato di ponti, di legami tra le intelligenze individuali, necessarie per creare il nuovo.
Nello stesso modo, l'umanità crea un'intelligenza collettiva, universale, distinta dalla somma delle intelligenze particolari degli essere che la compongono e distinta dalle intelligenze collettive dei gruppi e delle nazioni.

Attali, Jacques. Breve storia del futuro. Roma: Fazi, 2007.


Osare: il progresso si ottiene solo così.
Oser: le progrès est à ce prix.
V. Hugo, Les misérables

We should be teaching our children the basic up-to-date, fact-based framework—life on the four levels and in the four regions—and training them to use Factfulness rules of thumb—the bullet points from the end of each chapter. This would enable them to put the news from around the world in context and spot when the media, activists, or salespeople are triggering their dramatic instincts with overdramatic stories. These skills are part of the critical thinking that is already taught in many schools. They would protect the next generation from a lot of ignorance.
H. Rosling, Factfulness

Please publish modules in offcanvas position.